Perché lavorare in team?
Quali sono i vantaggi del lavoro di squadra?
Ti sei mai chiesto quanto può essere produttivo lavorare in team rispetto al lavoro individuale?
“𝙎𝙚 𝙡𝙚 𝙛𝙤𝙧𝙢𝙞𝙘𝙝𝙚 𝙨𝙞 𝙢𝙚𝙩𝙩𝙤𝙣𝙤 𝙙’𝙖𝙘𝙘𝙤𝙧𝙙𝙤, 𝙥𝙤𝙨𝙨𝙤𝙣𝙤 𝙨𝙥𝙤𝙨𝙩𝙖𝙧𝙚 𝙪𝙣 𝙚𝙡𝙚𝙛𝙖𝙣𝙩𝙚”.
Cominciamo così il nostro articolo di oggi, che tratta un argomento semplice, però importante nello svolgimento delle attività quotidiane sia professionali, che personali.
Ci sono degli studi che affermano quanto si possa aumentare la produttività grazie al lavoro di squadra.
È molto importante però, differenziare i due concetti: SQUADRA e GRUPPO.
Un gruppo è motivato dagli stessi interessi ed obiettivi e si possono raggiungere grandi risultati, però si arriva a concentrarsi sulle prestazioni individuali, creando così competizione e conflitto nel gruppo stesso.
Il Team working si differenzia invece per la sua complessità, mettendo l’interesse aziendale al primo posto e arricchendo le conoscenze e competenze di tutto lo staff.
Raggiungere un obiettivo comune, fare squadra significa prefissare un traguardo da raggiungere insieme, con un percorso ben preciso, comune e condiviso.
Molto importante è la condivisione di conoscenze, metodi, competenze e abilità, ogni individualità porta all’interno del team il proprio know how, un piccolo dettaglio che incentiva il confronto e lo scambio.
Un ulteriore vantaggio riguarda la leva motivazionale, è scientificamente provato che stare in compagnia fa bene al corpo e alla mente. Lavorare in team ingenera positività l’uno con gli altri, inspira e genera nuove idee, promovendo nello stesso tempo la creazione e l’unicità delle risorse, un neo concetto chiamato BRAINSTORMING .
La nozione di SQUADRA sembrerebbe un cliché, ma in realtà è un continuo lavoro, desiderio di crescita professionale e tanta umanità, al fine di migliorare la qualità del lavoro e la produttività aziendale.
Front Office