Per molto tempo il pavimento pelvico è stato un tabù, eppure rappresenta un disagio molto importante per chi ne soffre.
Innanzitutto andiamo a capire cos’è e quali sono i sintomi associati ad un problema del pavimento pelvico:
Il pavimento pelvico è una regione muscolare della donna che si trova tra la sinfisi pubica e il coccige, che sostiene uretra, vescica e vagina fino all’apparato ano-rettale.
Per questo motivo è fondamentale per tutta la vita di una donna, non solo da punto di vista sessuale ma anche per le sue
𝑭𝒖𝒏𝒛𝒊𝒐𝒏𝒊 𝒐 𝑫𝒊𝒔𝒇𝒖𝒏𝒛𝒊𝒐𝒏𝒊
Importante sapere che tra le cause di disfunzioni vi sono anche lacerazioni durante il PARTO o l’episiotomia.
Tra i SINTOMI più diffusi troviamo:
🔸La perdita involontaria di urina, gas o feci
🔸Urgenza incontrollabile di urinare o defecare
🔸Necessità di urinare con alta frequenza
🔸Problemi a svuotare completamente la vescica
🔸Appesantimento vescicale e/o anale
🔸Dolori durante i rapporti sessuali
🔸Minore percezione sessuale
Ad intervenire in presenza di tali sintomatologie puó esserci la fisioterapia dopo un’accurata valutazione che il fisioterapista responsabile esegue, attraverso percorsi terapeutici costruiti su misura e non semplici esercizi o attività sportiva.
Il nostro metodo da anni Studiato e Adottato per garantirne un ripristino di tale struttura muscolo tendinea; avvalendosi di metodi e strumenti di elevato livello, mira:
consapevolezza della struttura;
coaching sul recupero funzionale;
rinforzo della struttura.
Al fine di garantire obiettivi concreti e ben strutturati.
Citiamo alcuni studi scientifici inerente alla validità della Fisioterapia su questa importante tematica
Efficacia degli interventi terapeutici per le donne con incontinenza urinaria
L’effetto degli esercizi di stabilizzazione sul dolore, sulla disabilità e sulla funzione muscolare del pavimento pelvico nel dolore lombopelvico post-partum
𝐈𝐧𝐟𝐢𝐧𝐞 𝐯𝐨𝐠𝐥𝐢𝐨 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐫𝐯𝐢 𝐮𝐧𝐨 𝐬𝐭𝐮𝐝𝐢𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐦𝐢 𝐡𝐚 𝐜𝐨𝐥𝐩𝐢𝐭𝐨 𝐦𝐨𝐥𝐭𝐨:
[𝘾𝙤𝙣𝙛𝙧𝙤𝙣𝙩𝙤 𝙙𝙚𝙡𝙡𝙖 𝙛𝙤𝙧𝙯𝙖 𝙢𝙪𝙨𝙘𝙤𝙡𝙖𝙧𝙚 𝙙𝙚𝙡 𝙥𝙖𝙫𝙞𝙢𝙚𝙣𝙩𝙤 𝙥𝙚𝙡𝙫𝙞𝙘𝙤 𝙞𝙣 𝙖𝙩𝙡𝙚𝙩𝙞 𝙙𝙞 𝙡𝙞𝙫𝙚𝙡𝙡𝙤 𝙘𝙤𝙢𝙥𝙚𝙩𝙞𝙩𝙞𝙫𝙤 𝙚 𝙙𝙤𝙣𝙣𝙚 𝙣𝙤𝙣 𝙖𝙡𝙡𝙚𝙣𝙖𝙩𝙚] 𝙉𝙤𝙣 𝙘’𝙚𝙧𝙖 𝙪𝙣𝙖 𝙙𝙞𝙛𝙛𝙚𝙧𝙚𝙣𝙯𝙖 𝙨𝙞𝙜𝙣𝙞𝙛𝙞𝙘𝙖𝙩𝙞𝙫𝙖 𝙣𝙚𝙡𝙡𝙖 𝙛𝙤𝙧𝙯𝙖 𝙙𝙚𝙞 𝙢𝙪𝙨𝙘𝙤𝙡𝙞 𝙙𝙚𝙡 𝙥𝙖𝙫𝙞𝙢𝙚𝙣𝙩𝙤 𝙥𝙚𝙡𝙫𝙞𝙘𝙤 𝙙𝙞 𝙖𝙩𝙡𝙚𝙩𝙞 𝙚 𝙙𝙤𝙣𝙣𝙚 𝙣𝙤𝙣 𝙖𝙡𝙡𝙚𝙣𝙖𝙩𝙚. 𝘾𝙞𝙤̀ 𝙨𝙪𝙜𝙜𝙚𝙧𝙞𝙨𝙘𝙚 𝙘𝙝𝙚 𝙞 𝙢𝙪𝙨𝙘𝙤𝙡𝙞 𝙙𝙚𝙡 𝙥𝙖𝙫𝙞𝙢𝙚𝙣𝙩𝙤 𝙥𝙚𝙡𝙫𝙞𝙘𝙤 𝙣𝙤𝙣 𝙫𝙚𝙣𝙜𝙤𝙣𝙤 𝙧𝙖𝙛𝙛𝙤𝙧𝙯𝙖𝙩𝙞 𝙙𝙪𝙧𝙖𝙣𝙩𝙚 𝙡’𝙖𝙡𝙡𝙚𝙣𝙖𝙢𝙚𝙣𝙩𝙤 𝙜𝙚𝙣𝙚𝙧𝙖𝙡𝙚, 𝙢𝙖 𝙧𝙞𝙘𝙝𝙞𝙚𝙙𝙤𝙣𝙤 𝙚𝙨𝙚𝙧𝙘𝙞𝙯𝙞 𝙨𝙥𝙚𝙘𝙞𝙛𝙞𝙘𝙞. 𝘾𝙞𝙤̀ 𝙫𝙖𝙡𝙚 𝙨𝙤𝙥𝙧𝙖𝙩𝙩𝙪𝙩𝙩𝙤 𝙥𝙚𝙧 𝙞𝙡 𝙘𝙖𝙡𝙘𝙞𝙤, 𝙡𝙖 𝙥𝙖𝙡𝙡𝙖𝙢𝙖𝙣𝙤 𝙚 𝙜𝙡𝙞 𝙨𝙥𝙤𝙧𝙩 𝙖𝙙 𝙖𝙡𝙩𝙖 𝙞𝙣𝙩𝙚𝙣𝙨𝙞𝙩𝙖̀ 𝙛𝙞𝙨𝙞𝙘𝙖. 𝙂𝙡𝙞 𝙖𝙡𝙡𝙚𝙣𝙖𝙩𝙤𝙧𝙞 𝙙𝙚𝙫𝙤𝙣𝙤 𝙥𝙧𝙚𝙨𝙩𝙖𝙧𝙚 𝙥𝙖𝙧𝙩𝙞𝙘𝙤𝙡𝙖𝙧𝙚 𝙖𝙩𝙩𝙚𝙣𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙖𝙡𝙡’𝙖𝙡𝙡𝙚𝙣𝙖𝙢𝙚𝙣𝙩𝙤 𝙚 𝙖𝙡 𝙧𝙖𝙛𝙛𝙤𝙧𝙯𝙖𝙢𝙚𝙣𝙩𝙤 𝙙𝙚𝙞 𝙢𝙪𝙨𝙘𝙤𝙡𝙞 𝙙𝙚𝙡 𝙥𝙖𝙫𝙞𝙢𝙚𝙣𝙩𝙤 𝙥𝙚𝙡𝙫𝙞𝙘𝙤 𝙙𝙚𝙡𝙡𝙚 𝙙𝙤𝙣𝙣𝙚 𝙥𝙚𝙧 𝙧𝙞𝙙𝙪𝙧𝙧𝙚 𝙞𝙡 𝙫𝙚𝙧𝙞𝙛𝙞𝙘𝙖𝙧𝙨𝙞 𝙙𝙞 𝙞𝙣𝙘𝙤𝙣𝙩𝙞𝙣𝙚𝙣𝙯𝙖 𝙪𝙧𝙞𝙣𝙖𝙧𝙞𝙖.
Per chi vuole ancora maggiori dettagli, approfondite subito, questo importante argomento, leggendo l’articolo sul principale portale italiano 🇮🇹 del settore Fisioterapia Italia di cui anche noi facciamo parte:
Dott. Fisioterapista Francesco Nigro