La fisioterapia rappresenta le miglior soluzione su questa sintomatologia,

scopriamo insieme il perché!

𝐂𝐨𝐬’𝐞̀ 𝐥𝐚 ‘𝐜𝐞𝐫𝐯𝐢𝐜𝐚𝐥𝐞’?

Ciò che comunemente viene chiamata “cervicale”, prende il nome, in termini medici, di cervicalgia:
è un dolore a livello del collo che può irradiarsi a livello delle spalle, alle braccia e alle mani, rendendo difficoltosi i movimenti. La cervicale rappresenta uno dei più diffusi disturbi muscolo-scheletrici; il dolore, che di solito è lieve o moderato, può persistere mesi ed addirittura anni, diventando un problema cronico. Anche tra i giovani esistono molti casi di cervicalgia. La colonna vertebrale è un segmento strutturale a forma di S, la sua biomeccanica prevede questa forma per avere un maggiore equilibrio nella distribuzione del carico che deve sostenere dalla testa con le vertebre cervicali, sino al bacino con le ultime vertebre sacrali. L’armonia e la gestione del carico, permette alle vertebre di ricevere simmetricamente “antero-posteriore & destra-sinistra” un peso equilibrato in modo da far si che le strutture e i tessuti vicini possono anatomicamente svolgere le proprie funzioni. La mancanza di equilibrio e la scarsa gestione delle forze, prevedono un anomalia chiamato sovraccarico muscolo-scheletrico, quest’ultimo genera anomalia funzionale nei tessuti poco equilibrati nella loro funzione anatomica.

 ’𝐋𝐞 𝐜𝐚𝐮𝐬𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 ‘𝐜𝐞𝐫𝐯𝐢𝐜𝐚𝐥𝐞’:

Le cause del dolore cervicale possono essere varie e molto differenti tra loro:
  •  le posture errate;
  •  i traumi (esempio: colpo di frusta, pratica di alcuni sport, cadute..);
  •  l’ipercifosi dorsale o l’iperlordosi lombare;
  •  le discopatie;
  •  l’ernia cervicale;
  •  l’artrosi cervicale;
  •  le lesioni osteopatiche;
  • trigger points miofasciali;
  • mantenere posture fisse o a testa chinata a lungo tempo;
  • altre ancora.
Spesso le cause del dolore cervicale non risultano evidenti nè all’esame radiografico, né alla RMN, perché risiedono nei tessuti molli o in disfunzioni a carico dei segmenti scheletrici (lesione osteopatica).

𝐒𝐢𝐧𝐭𝐨𝐦𝐢 𝐝𝐞𝐥 𝐝𝐨𝐥𝐨𝐫𝐞 𝐜𝐞𝐫𝐯𝐢𝐜𝐚𝐥𝐞:

I classici sintomi sono:
  •  dolore cervicale, torcicollo;
  •  cefalea;
  • vertigini;
  • disturbi alla vista e dell’udito;
  •  problemi nella deglutizione;
  • dolorabilità alla nuca, al braccio e, a volte, anche alla mano;
  • formicolio e intorpidimento agli arti superiori;
  •  sensazione di debolezza di braccia e mani.
Ma attenzione a non sottovalutare altri sintomi che possono essere indice di patologie più gravi, per cui, se presenti, è d’obbligo ricorrere al medico:
  • deficit neurologico progressivo (debolezza agli arti o perdita della sensibilità o coordinazione braccia-gambe);
  • dolore crescente accompagnato da perdita di appetito o di peso inspiegabili, nausea, vomito, febbre, tremori, brividi.
I sintomi della cervicalgia possono manifestarsi sia in modo discontinuo, se assumiamo alcune posizioni, oppure possono presentarsi come un dolore continuo o un insieme di disturbi.

Soluzione trattamento:

La prima regola per raggiungere una soluzione è l’identificazione di 3 parametri:

 

  • migliorare la qualità dei tessuti alterati tramite mezzi fisici, terapia manuale e tecniche di riposizionamento dei capi articolari;

 

  • migliorare istruendo il paziente alle abitudini attuali distendendo le rigidità consolidate e fornendo al paziente delle schede di lavoro a casa personalizzate;

 

  • rinforzare gli schemi muscolo-scheletrici al fine di governare la sua quotidianeità.
Ad oggi sono diversi i pazienti che si sono rivolti al nostro centro, e in ognuno di loro abbiamo creato un piano individualizzato verso l’obietivo prefissato, la giusta identificazione della sintomatologia, la costanza nel trattamento e la determinazione verso l’obiettivo, sono per noi il miglior successo della serenità raggiunta dei nostri pazienti.
Riportiamo uno fra i tanti studi scientifico nel quale una paziente ha eseguito per 2 mesi trattamento farmacologico senza nessun risultato e aveva in programma trattamento chirurgico, ha intrapreso trattamento fisioterapico e dopo 3 settimane ha migliorato sintomatologia, annullando il trattamento chirurgico.
Dott Fisioterapista Nigro Francesco